Smamme è in origine il nome di un gruppo di auto-aiuto tra mamme, soprattutto monogenitrici, legate dal desiderio-bisogno di fare rete per scambiare e accrescere le competenze necessarie all’educazione e all’accudimento di una figlia o figlio.

E’ da sempre un gruppo informale il cui collante principale è una visione affine dell’educazione: dal rifiuto dei metodi autoritari e coercitivi nasce l’esigenza di cercare, insieme, strategie sempre nuove per affiancare bambine e bambini nel percorso verso le loro autonomie.

Così, crescendo i figli e le figlie, alcune di noi hanno sentito l’esigenza di strumenti specifici per poter essere presenti anche nel loro rapporto con le tecnologie. E sono nate le Sm4mm3, smamme tecnologiche e anche qualche papà.